Lo specchio

Lo specchio di vetro nacque nel Rinascimento e subito Venezia si distinse come un centro produttivo di capitale importanza. Le lastre prodotte a Murano manualmente e ricavate aprendo un cilindro soffiato così da ottenere una lastra vitrea, venivano poi...

La decorazione

La decorazione a smalto è sostanzialmente una pittura ornamentale eseguita con un materiale formato con gli stessi componenti della parete vitrea cui viene applicata. Una volta ricotta in un forno apposito la pittura forma un tutt'uno con l'oggetto...

La cristalleria

Il servizio da tavola è un tipico prodotto delle vetrerie di Murano fin dalle origini medievali. Fu però nel Rinascimento che i vetrai muranesi proposero per la tavola uno stile dall'eleganza senza tempo, quale è documentato nei dipinti di...

La murrina

La murrina è una tecnica antichissima, che può prescindere dalla soffiatura, di cui è anteriore, e risale a prima del I millennio a. c. In epoca alessandrina e romana con questa tecnica vennero realizzati splendidi oggetti in vetro, che oggi sono...

La lavorazione

Il vetro veneziano è sodico, come nell'antica tradizione mediterranea. Ciò significa che alla silice, che è una sabbia destinata fondendosi a diventare vetro, si aggiunge la soda per consentire la fusione a temperature minori. La potassa,...

I lampadari

E' stato spesso pubblicato un "cesendello" riprodotto nella decorazione affrescata da Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova. Numerosi cesendelli compaiono nei dipinti di più tardi insigni pittori veneziani, quali Giovanni Bellini e...