Lingua

Promovetro

Cerca nel sito

12/02/2013

Le maschere vincitrici del Carnevale 2013 a Murano

Venezia, 11 febbraio 2013. Le fornaci di Murano si vestono a festa per accogliere la Maschera più Colorata e la Maschera più Bella del Carnevale di Venezia 2013. Oggi pomeriggio i protagonisti e vincitori delle sfilate del Carnevale “Live in colour” invitati dal Consorzio Promovetro Murano si sono recati nelle fornaci di Murano per ammirare la magia della lavorazione del vetro artistico e partecipare con i propri occhi al “miracolo” della creazione dei prestigiosi manufatti che hanno reso il nome di Murano famoso nel mondo.

 

Il Consorzio Promovetro Murano gestore del marchio Vetro Artistico® Murano, quest’anno, è infatti partner ufficiale della kermesse ed ha offerto ai vincitori delle sfilate dei prestigiosi premi: una riproduzione in vetro della tipica maschera veneziana la Bauta, color verde acquamare con applicazioni in foglia d’argento e d’oro zecchino a 24kt, e un meraviglioso piatto soffiato, aperto a mano libera in vetro trasparente con applicazioni colorate, a simboleggiare la magia e l’euforia del carnevale di Venezia.

 

A vincere la bauta è stata la Maschera più Colorata, ossia il gruppo “Luna Park”, un nucleo familiare composto da quattro persone proveniente da Jesi. La Maschera più Bella del Carnevale di Venezia 2013 è invece una interpretazione del tema “Alla ricerca del tempo perduto”, realizzato da Anna Marconi di Senigallia.

 

Presso la fornace le Maschere vincitrici, agghindate nei loro suggestivi e colorati abiti carnascialeschi, hanno potuto assistere, affascinati, grazie all’abilità del maestro, ispirato dalla loro presenza, alla creazione di un arlecchino in vetro di Murano. Ma non contenti, in uno scambio giocoso di ruoli, hanno cambiato maschera improvvisandosi maestri vetrai, e, calandosi nella parte, cimentandosi in una ardita soffiatura.

 

Le aziende concessionarie del marchio Vetro Artistico® Murano hanno inoltre realizzato le 22 oselle raffiguranti una testa di leone, simbolo di Venezia, in vetro artistico di Murano che sono state consegnate agli ospiti in maschera che si sono aggiudicati giorno per giorno il consenso della giuria.

 

Tutti i premi sono tutti marchiati con il bollino Vetro Artistico® Murano, attualmente l’unico strumento che garantisce al consumatore l’originalità di un prodotto frutto di una tradizione artistica millenaria, nata e sviluppatasi all’interno dell’isola di Murano.

 

“Le nostre fornaci oggi sono state invase da costumi originali, colorati, preziosi, belli, creativi – commenta il presidente Luciano Gambaro – siamo molto felici che i nostri ospiti abbiano apprezzato i preziosi omaggi che i nostri maestri hanno realizzato appositamente per loro e che abbiano potuto vedere, con i propri occhi, la lavorazione artigianale del nostro vetro artistico. Gli abbiamo spiegato quanto sia importante che loro diventino ambasciatori del marchio Vetro Artistico® Murano nel mondo per combattere la contraffazione, i prodotti di bassa lega spacciati per Murano che minano il buon nome e l’immagine dell’isola del vetro per eccellenza”