Lingua

Promovetro

Cerca nel sito

Soffiato

La soffiatura fu una tecnica che rivoluzionò la produzione vetraria intorno alla metà del I secolo a. Cr., rendendo veloce ed economica la produzione di contenitori in vetro e di conseguenza favorendone la diffusione anche presso le classi meno abbienti. La soffiatura fu ideata nell'area siro-palestinese e divenne metodo abituale nella prima metà del I secolo d. Cr..
Inizialmente non esisteva la canna da soffio ma una canna vitrea cava veniva chiusa ad una estremità e modellata in quella zona in forma di boccetta, mentre il vetraio soffiava dall'altra estremità. Quindi l'oggetto modellato veniva staccato dal resto della canna vitrea.
L'adozione di una canna metallica ampliò la gamma produttiva e rese più agevole il lavoro del vetraio. Una estremità della canna metallica viene inserita nel crogiolo contenente il vetro incandescente così da attingerne la quantità necessaria. Poi il vetraio soffia con cautela dall'altra estremità.

  • Ars Murano srl

  • Art Glass Studio

  • Artigianato Muranese SRL

  • Eugenio Ferro & C. 1929 srl

  • Fornace Ferro Murano srl

  • Gambaro e Tagliapietra srl – Murano Glass Studio

  • La Fornasotta

  • Polychromy srl

  • Seguso Gianni

  • Signoretto Lampadari

  • Simone Giovanni Cenedese Murano sas

  • Striulli A. Vetri d’Arte s.a.s.

  • Vetreria Artistica Colleoni

  • D’Este e Zane Art Glass

  • Vetreria Morasso

  • Zanetti Murano srl