Lingua

Promovetro

Cerca nel sito

Bullicante

L'effetto bullicante, applicato a vetri di grosso spessore, consiste nella sovrapposizione di più strati di bollicine d'aria regolarmente disposte a scacchiera all'interno della parete vitrea. Sulla superficie della massa vitrea, attinta dal crogiolo con la canna da soffio, vengono determinate regolari depressioni grazie ad uno stampo metallico fornito di piccole appendici appuntite. Immergendo nuovamente l'oggetto in lavorazione nel crogiolo, esso viene ricoperto da un nuovo strato di vetro che imprigiona una minuscola quantità d'aria in corrispondenza delle depressioni. Ripetendo più volte l'operazione, si sovrappongono più strati di bollicine. Questa tecnica risale agli anni trenta del xx secolo.

 


  • Eugenio Ferro & C. 1929 srl

  • Gambaro e Tagliapietra srl – Murano Glass Studio

  • New Murano Gallery Production

  • Seguso Gianni

  • Simone Giovanni Cenedese Murano sas