Lingua

Promovetro

Cerca nel sito

Lattimo

Il lattimo è un vetro bianco opaco come il latte, inventato nel 1450 circa a murano, utilizzando come opacizzante calcina di piombo e stagno, al fine di imitare la prima porcellana cinese giunta a venezia. Nel rinascimento e, di nuovo, nel xviii secolo venne adottato soprattutto per raffinati oggetti soffiati decorati a smalti policromi. Oggi gli agenti opacizzanti sono minuti cristalli di fluoruro di calcio e di sodio. Gli agenti opacizzanti sono minuti cristalli di fluoruro di calcio e di sodio che si separano dal vetro fuso durante il raffreddamento, tanto più omogenei quanto più è elevata la concentrazione di ossido di zinco nella miscela. Simile al lattimo è il vetro smalto a base di arseniato di piombo, utilizzato soprattutto nella lavorazione delle perle e della filigrana.

 


  • Fornace Ferro Murano srl

  • Seguso Gianni

  • Signoretto Lampadari

  • Simone Giovanni Cenedese Murano sas

  • Vetreria Morasso